Grazie a queste due tecnologie, utilizzate soprattutto per l’industria automobilistica, si ottengono ottimi vantaggi a livello di:
•    riduzione forza di chiusura della pressa, con conseguente riduzione dei costi di produzione
•    riduzione stato tensionale dei pezzi, minimizzando le deformazioni del prodotto e migliorando le sue caratteristiche meccaniche.